blog_11

Produzione Italiana – Domolignea

Tutte le fasi di produzione vengono realizzate all’interno del proprio stabilimento e realizzate in conformità degli più elevati standard di qualità. Le tavole vengono accuratamente selezionate, eliminando quelle che presentano difetti marcati e bonificando i difetti più lievi e circoscritti. La selezione assicura dunque un prodotto qualitativamente migliore, dalle prestazioni più elevate, e riduce il margine di imprevedibilità di comportamento, tipico del materiale organico. Le tavole vengono poi essiccate artificialmente, in appositi forni, per portarle ad un tasso di umidità. Il valore è scelto in base alle condizioni di esercizio previste per il manufatto finito, in modo da raggiungere quelle condizioni di equilibrio fra materiale ed ambiente tali da non comportare alterazioni dimensionali. Dopo l’essiccazione, e dopo un periodo di stabilizzazione, inizia la lavorazione per la formazione delle lamelle. Tale lavorazione ha luogo su una vera e propria linea automatica. Si inizia con il controllo dell’umidità di ogni tavola; tale controllo si effettua con strumenti di precisione elevata, grazie anche al limitato spessore delle tavole, rispetto ai legni segati di uso corrente nell’edilizia.